google shopping

Google Shopping

Vuoi scoprire il mondo di Google Shopping ed aumentare le possibilità di vendita?

Cosa è Google Shopping?

Sono sempre più numerose le piattaforme di e-commerce che decidono di entrare a far parte di Google Shopping.

Si tratta di un servizio online che dà la possibilità di promuovere i propri prodotti nella pagina dei risultati di ricerca di Google. Precedentemente era conosciuto con il nome di “Google Product Search” ed era gratuito, ma dal 2012 è diventato “Google Shopping”, a pagamento.

A differenza di Google Adwords, che si basa sui testi, esso mostra come risultati immagini di prodotti.

Per poter vendere i propri prodotti attraverso questo servizio, i titolari di un’azienda devono creare un proprio account su Google Merchant Center.

Cosa è Google Merchant Center?

Google Merchant Center può essere definito come il cuore operativo della piattaforma, il quale permette di caricare i prodotti con le rispettive informazioni direttamente su Google Shopping.

È fondamentale per tenere aggiornato l’inventario e gestire le informazioni sui prodotti.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi di Google Shopping sono numerosi. Scopriamo insieme i più importanti:

  • Incremento CTR. Si tratta della percentuale di clic sugli annunci. Chiaramente, grazie alle immagini, alle informazioni del prodotto e ai filtri di ricerca, l’utente riesce a comprendere facilmente se il prodotto da lui ricercato corrisponde al tuo annuncio. Il CTR, quindi, aumenta notevolmente rispetto a quello relativo ad un testo scritto.
  • Visibilità. Gli annunci, infatti, appaiono nella prima pagina della SERP, ovvero la prima pagina dei risultati di Google, esattamente come gli annunci di Google Ads.
  • Vendita diretta. Il cliente può acquistare direttamente su Google usufruendo della Garanzia Google. In questo modo può comprare in totale sicurezza grazie all’assistenza clienti Google.
  • Tracking dei prezzi. Google fornisce questo servizio al fine di darti la possibilità di monitorare i prezzi dei prodotti che vengono ricercati in quel momento.
  • Copertura più ampia. Avrai, difatti, la possibilità di pubblicare i tuoi prodotti sia sulla rete di ricerca tradizionale, che sul circuito Shopping. In questo modo riuscirai quindi a raggiungere il doppio degli utenti.

Come funziona il CPC per Google Shopping?

Così come per le Adwords, anche per lo Shopping Google farà pagare ai commercianti un CPC, ovvero un Costo Per Click.

In questo caso, però, non verrà implementato un CPC minimo, ma il ranking di un prodotto sarà determinato esclusivamente dalla somma che il merchant in questione vuole investire.

Facciamo un esempio: nel caso in cui un venditore investisse 10 centesimi per click, mentre tu ne offriresti 11, potresti essere potenzialmente sopra l’annuncio del tuo competitor.

Tutto ciò dipende dalla rilevanza del prodotto e dall’algoritmo di ricerca di Google.

I click saranno monitorabili da Google Merchant Center.

Come funzionano i risultati di Google Shopping?

Google dichiara che i risultati relativi a Google Shopping saranno pertinenti e, per di più, di alta qualità per le ricerche degli utenti.

Inoltre, verranno esclusi gli Annunci duplicati, per non parlare dei venditori non affidabili.

In poche parole, Google è in grado di affinare le scelte per gli utenti indirizzati ad acquistare su Google Shopping; ciò, in particolare, vale per le ricerche di prodotti di lunga coda.

In che modo Google Shopping incrementa le vendite del tuo E-commerce?

Innanzitutto, dobbiamo considerare che Google Shopping presenterà i prodotti attraverso un’interfaccia efficace, intuitiva, ma soprattutto, già ottimizzata.

Tuttavia, come è stato detto in precedenza, bisogna valutare la possibilità di investire una parte del proprio budget per creare gli annunci a pagamento. Essi daranno sicuramente un’ulteriore spinta.

Per rendere tutto ciò efficiente, è importante curare ogni caratteristica relativa alla scheda prodotto. Tra queste ci sono, chiaramente, le keywords. È importante capire bene quali sono le parole chiavi da utilizzare nella descrizione e titolo del vostro prodotto. Bisognerà assicurarsi che siano in linea con i testi presenti nel vostro e-commerce e con il linguaggio utilizzato dai vostri potenziali clienti.

Perché dovresti utilizzare Google Shopping?

  • Traffico più qualificato. Mettendo in evidenza i particolari del prodotto, porterete più persone a cliccare sul vostro annuncio e, di conseguenza, ci saranno più conversioni a clienti.
  • Remarketing. Ti permette di arrivare agli utenti che hanno visitato il tuo negozio online tramite gli annunci Shopping o cercando termini collegati ai prodotti da voi pubblicati.

Quali sono i requisiti di sicurezza richiesti da Google?

  • È fondamentale possedere un certificato digitale (HTTPS) per il proprio negozio.
  • I contenuti da inserire devono essere adeguati alle norme di Shopping.

In che modo avviene il collegamento tra gli annunci di prodotto e la query di ricerca?

AdWords troverà una correlazione tra la query che è stata digitata dall’utente e le informazioni che sono state inserite nel feed.

Una volta verificata questa attinenza avverrà automaticamente il matching tra i due.

Gli attributi più importanti, inoltre, sono il codice univoco GTIN (EAN in Europa) o codice prodotto e il nome prodotto (title).

Quando si attiva un annuncio Google Shopping?

Un annuncio non si attiva per qualsiasi ricerca. Infatti, la campagna si attiva solamente nel momento in cui riconosce l’intenzione di acquistare da parte dell’utente (es. scarpe Nike, prezzo scarpe Nike). Quindi, nel caso in cui un utente effettui una ricerca generica o informativa per un prodotto (es. consiglio scarpe Nike), non verrà mostrato alcun annuncio.

Hai in mente un progetto o una partnership?