le migliori alternative europee e Google Analytics

Che cos’è Google Analytics?

Ecco le migliori alternative europee a Google Analytics è una piattaforma gratuita che permette un analisi riguardanti il proprio sito web, che va amalgamarsi bene con i prodotti che offre Google nell’ambito del marketing: un fra tutti è Google Ads. Che permette di andare a creare all’interno dei motori di ricerca delle pubblicità.

Anche se Google sembra avere un monopolio di tutti gli strumenti del marketing online. al mondo esistono diverse alternative a Google Analytics, e molte di esse sono fornite da house europee.

Un’alternativa Europee a Google Analytics?

Ecco le migliori alternative europee e Google Analytics

le migliori alternative europee Google Analytics è uno strumento molto diffuso e molto ben sviluppato, perché dobbiamo andare a utilizzare una piattaforma diversa? Per quanto riguarda il modo di funzionare, non bisogna dire nulla, possiamo usarlo gratuitamente e che offre informazioni molto dettagliate nei contenuti del sito Web, e su quelli che ottengono dei risultati prefissati.

Google Analytics anche se è una piattaforma ottima, non è perfetta e ha dei punti deboli: uno fra tanti è quello della permanenza all’interno della pagina Web che è misurata solo quando un’utente non are un’altra di pagine. Inoltre se chiudete il browser, Google Analytics da un tempo di permanenza all’interno del vostro sito di 0 secondi, anche se non risale alla verità. In aggiunta a questo il programma usa il JavaScript, che spesso è bloccato dai plugin dei vari browser, che non sono precisi come quelle di altre piattaforme che utilizzano un linguaggio diverso.

Le alternatine?

Come specificato in questo articolo andiamo a parlare delle alternative a Google Analytics in ambito da aziende europee. Inoltre i dati raccolti dalla Privacy di Google che finiscono nei server degli Stati Uniti sono molto diverse da quelle che sono in vigore nell’Unione Europea, che sono contenute nel regolamento Europeo, conosciuto come GDPR ( general data protection regulation).

Plausible:

è una piattaforma che proviene dall’Estonia. È una piattaforma priva di cookies, tra i suoi punti di Forsa ha quella sostenibilità, i server sono alimentati da energie rinnovabili. la piattaforma purtroppo non è gratuita ma è necessario abbonarsi a 9€ al mese, dove sono incluse circa 10.000 mila visite al mese e un report di circa 50 siti. La piattaforma può essere fornita di diversi strumenti come es: WordPress, Ghost e altri strumenti, e può essere collegato alla Google Search Console che un responsor per raggiungere il sito che si sta analizzando, e andare ad offrire numerose funzionalità per analizzare le campagne pubblicitarie.

Piwik PRO:

la piattaforma che proviene dalla Polonia, comprende gli strumenti per fare un’analisi sul proprio sito web, con la possibilità di aggiungere tag e annunci pubblicitari, che ad ogni accesso ti chiede di un trattamento cookies. la piattaforma è gratuita grazie a un fondo di azioni di 500.000 invece se vogliamo possiamo passare a un piano di pagamento Enterprise che comprende anche un consuemr data platform (è l’assisteza tecnica dedicata) di andare a personalizzare le funzionalità.

Visitor Analytics:

la piattaforma proviene dalla Germania che offre dei dati molto presisi, in aggiunto offrano delle mappe sulle zone dove gli utenti si soffermano sui i movimenti dei cursori sul sito che si sta navigando. un alta funzione della piattaforma da Visitor Analytics è quella di andare a creare dei sondaggi che sono sottoponibili agli utenti, per poi andar a stabile un feedback dei visitatori che è inseribile nella strategia Marketing.

Il piano quello gratuito prevede delle 400 visite mensili, che poi in seguito possiamo scegliere un piano di abbonamenti: Basic: 10.000 visite mensili per 10,39€ al mese; Advaced: che un costo al mese di 19.99€ e ha come scopo quello di arrivare a 25.000 visite al mese; Prò: ha prezzo di 31,99€ al mese che ha come scopo quello di avere 50.000 visite al mese; inoltre a questo c’è il Pro Plus: che un prezzo di 55,99€ al mese e ha un margine di visite al mese di 75.000.

Simple Analytics:

la piattaforma ha origini Olandesi, il suo punto di forza sono i dati della privacy, che come caratteristiche funzionali quella che può essere collegato a un profilo Twitter aziendale, e vedere il traffico all’interno. Non è una piattaforma gratuita, bisogna abbonarsi il primo piano è quella Starter che un costo di 19€ mensili con un massimo di 100.000 visite per poi raggiungere un numero illimitato e ha un assistenza tecnica. il secondo è quello Business che un costo mensile di 50€ che permette di avere milioni di visite e può essere condiviso con gli utenti (max 10), inoltre possiamo avere un piano personalizzato Enterprise.

Hotjar

la piattaforma ha origine Maltese che come punto di forza quella della componete visiva che presenta dei risultati delle varie analisi, e lo adatta a coloro che usano i grafici e schemi. Utilizzando questa piattaforma possiamo avere una mappa delle zone delle pagine web più utilizzate e di creare dei sondaggi per ricevere sono i feedback.

la piattaforma che ha come piano quello Basic gratuito, che analizza fino a 1050 sessioni mensili, e ci sono anche funzioni a pagamento come il piano Plus a 31€ mensili, poi c’è il piano Business che ha un costo di 79€ mensili, o il piano Scale che può essere personalizzato a seconda dell’azienda.

Mouseflow

la piattaforma è di origine Danese che offre numerosi funzionalità, vanno a comprendere le mappe dei puti della pagina in cui vanno a concentrassi gli utenti, è un sistema che richiede un feedback direttamente agli utenti. La piattaforma è possibile usufruirle gratuitamente e avendo a disposizione 500 registrazione mensili. Sono disponibili anche dei piani di abbonamento come il piano Starter a un costo mensili di 24€ e comprende 5000 registrazioni; il piano Growth che un costo di 79€ mensili e 15.000 registrazioni; il piano Business che ha un costo mensile di 159€ e 50.000 registrazioni e ha all’interno 10 siti,; in aggiunta a qusto il piano Pro che un costo 299€ al mese che offre 150.000 registrazioni e 20 siti.

Dreamdata

la piattaforma è anche lei di origine Danese che va focalizzarsi sull’analizzare dei dati provenienti da diversi fonti, come servizi di Advertising, è disponibile gratuitamente con me di 5000 visitatori mensili, poi possiamo avere un piano a appagamento, che ha un costo al mese molto alto 999€.

Conclusioni:

Le piattaforme appena elencate sono alcune delle più note a livello per le migliori alternative Analytics europee e Google Analytics, possiamo notare che tante piattaforme sono simili fra loro e offrono le stesse funzionalità.

Dunque, anche se il nostro carissimo Google Analytics continua ad avere il dominio, non significa che necessariamente sia lo strumento più adatto a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *